Una mano per un Sorriso – For Children

“LA RAGAZZA DELLE SCARPE”

 

532076_10202207713301045_1181867474_n

Il progetto di “Una mano per un Sorriso – For Children”: “La ragazza delle scarpe” nasce nel Luglio del 2013 da un’idea di Paola Viola. Si tratta di una raccolta di fondi destinati a coprire una necessità per molti bambini in difficoltà nei paesi del così detto “terzo mondo”: le scarpe!

Con questo progetto si vuole portare l’attenzione su un bene indispensabile: IL DIRITTO ALLE SCARPE! Lo scopo è quello di dare a tutti i bambini il “privilegio” di poter percorrere una strada, di scegliere il proprio cammino, il proprio futuro, la propria vita, ma non solo!!!

Dare un paio di scarpe a questi bambini significa dar loro la possibilità di camminare sicuri, di vedere e conoscere il mondo! Di essere cittadini del mondo! Un paio di scarpe vuol dire anche avere la possibilità di andarsene, di scappare, di salvarsi da situazioni che negano tutti gli altri diritti.

 

MISSIONE KENYA

 

DSC_6303

Fotografia di Paola Viola

 

Il progetto è iniziato nell’estate 2013 in Kenya attraverso una raccolta fondi attivata grazie una donazione di un sostenitore della Onlus “Una mano per un Sorriso – For Children”.

L’idea è stata condivisa in internet attraverso i social network come Facebook,Flickere dal sito di Enrico Bossan MasterClass, con aggiornamenti quotidiani.

Grazie ai risultati ottenuti durante le prime due missioni in Kenya de “La Ragazza delle scarpe”, molte persone dall’Italia hanno deciso di continuare a sostenere questo progetto inviando contributi economici.

La missione ha così potuto raggiungere tutti i luoghi in cui opera l’Onlus “Una mano per un Sorriso – For Children” in Kenya. Al termine del progetto nell’estate 2013 sono state donate 101 paia di scarpe e con i soldi rimanenti sono state fatte delle donazioni alle associazioni locali.

 

969261_10201824838009402_711219866_n

Fotografia di Paola Viola

 

VIDEO

Prima missione ISIOLO, KENYA.

http://www.youtube.com/watch?v=Qjbvq4pIaQg  

Seconda missione TONE LA MAJ, KENYA.

http://www.youtube.com/watch?v=TVXbagGNczo    

MISSIONE SIRIA

 

10001219_10203496272994232_2013152996_o

Fotografia di Paola Viola

 

L’idea della collaborazione per portare il progetto “La ragazza delle scarpe” in Siria è nata in seguito a una specifica richiesta del comune di Carbonera e di alcune associazioni che operavano già nel territorio siriano.

I bambini della Siria, rifugiati in molti campi profughi ai confini del loro stato, stanno vivendo momenti drammatici e di grandi difficoltà, una di queste è proprio la necessità di scarpe. I loro piedini scalzi, costretti a camminare su terreni accidentati, sono soggetti a ferite che s’infettano facilmente e provocano setticemie e con l’avvicinarsi del rigido inverno, a causa del freddo, il problema si aggrava.

Per cercare di risolvere questo problema “Una mano per un Sorriso – For Children” ha pensato di portare la missione de “La ragazza delle scarpe” in un campo profughi in Siria: il campo profughi di Bab-al-Salam. Consapevoli che non era possibile risolvere la situazione in cui versano più di 30.000 bambini profughi siriani – secondo i dati dell’Unicef, nell’ottobre 2013 abbiamo deciso di avviare questo progetto di sostegno e cooperazione internazionale per migliorare le condizioni di vita di molti bambini.

NATALE 2013

 

1975176_10203566801437399_1808673666_n

Fotografia di Paola Viola

 

Il primo intervento concreto in Siria si è svolto nel periodo natalizio e sarà intrapreso da una delegazione di volontari di “Una mano per un Sorriso – For Children” in collaborazione con l’associazione Time4Life International, che da mesi opera in Siria. Tutte le scarpe sono state acquistate in loco. Per la missione di Natale sono stati acquistati stivaletti in gomma da pioggia di facile utilizzo e rispondevano alla necessità che i piedi di questi bambini rimangano asciutti.

Il viaggio in Siria si è svolto dal 24 Dicembre al 29 Dicembre, Viola Paola e Dimitri Feltrin con l’aiuto di alcune persone che operavano nel campo e alcuni volontari di Time4Life International hanno consegnato 2000 paia di stivaletti e 6000 paia di calzettoni ai bambini profughi siriani. La missione si è svolta principalmente al campo di Bab Al Salam e una parte di essa invece a Kilis, una piccola città turca al confine con la Siria, dove sono rifugiati moltissime famiglie e bambini siriani.

Durante questa missione sono stati anche consegnati 100 pacchi alimentari per le famiglie bisognose che vivono in un paese vicino Aleppo.  

 

VIDEO

Missione Siria di Natale: http://www.youtube.com/watch?v=115GYjbxdYA

Pacchi alimentari ad Aleppo: http://www.youtube.com/watch?v=UfKc1EqMnPg

LA RAGAZZA DELLE SCARPE – IL DOCUMENTARIO

 

Dopo questo viaggio la Onlus “Una mano per un Sorriso – For Children” grazie al lavoro svolto dal reporter Dimitri Feltrin, che aveva partecipato alla missione, ha realizzato un documentario dal titolo: “La Ragazza delle Scarpe – il Documentario” che racconta entrambe le missioni di questo progetto: Kenya e Siria. Grazie alla vendita di questo documentario e al sostegno di moltissime persone è stato possibile ripartire immediatamente per una nuova missione e così durante il periodo Pasquale del 2014 di nuovo “Una mano per un Sorriso – For children” è partita alla volta della Siria per portare nuovi aiuti ai bambini profughi.    

PASQUA 2014

  Durante questa missione sono state consegnate 2000 paia di ciabattine, calzatura molto più adatta alla stagione che stava arrivando cioè l’estate, ai bambini profughi nel campo di Bab al Salam in Siria e nella vicina città turca di Kilis. In particolare questa volta si sono visitate le scuole di bambini profughi siriani a Kilis e a loro sono stati consegnati anche molti peluche e disegni inviati dai bambini italiani che hanno voluto partecipare al nuovo progetto lanciato dalla Onlus: “Una mano per un Sorriso – Children For Children”, un progetto volto a sensibilizzare i bambini e a far si che siano gli stessi bambini ad aiutare i bambini. Durante questa missione sono anche stati consegnati 30kg di medicinali al dottore responsabile dell’ambulatorio pediatrico del campo profughi di Bab Al Salam.

PROSSIME TAPPE DEL PROGETTO “LA RAGAZZA DELLE SCARPE”

Kenya: presso il centro per bambini affetti da HIV “Talita Kum” a Niahururu. Luglio 2014

Kenya: presso famiglie residenti nello slum di Korogocho. Agosto 2014    

Siria. Natale 2014.

 

Aiutaci a sostenere questo importante progetto.

CAUSALE DONAZIONE: “LA RAGAZZA DELLE SCARPE”

“Una Mano per un Sorriso – For Children”

IBAN: IT17 U089 0462 1810 2800 0109 712 BIC: ICRAITRRP40  

 

Carta postepay numero: 4023 6006 3868 2247

Intestata a Viola Paola CF: VLIPLA75H59M088I  

 

DONA IL TUO 5X1000 PER UN SORRISO!

Bastano Firma e Codice Fiscale C.F. 94136740266

"La Ragazza delle Scarpe - Missione Siria"