UNA MANO PER UN SORRISO – FOR CHILDREN

 

slide1

STATUTO

 

Articolo 1

Denominazione e sede

1. L’associazione  è denominata: “Una Mano per Un Sorriso – For Chidren”.
L’associazione persegue esclusivamente finalità di beneficenza e svolge solo le attività indicate al punto 2 e quelle direttamente connesse

E’ costituita in Treviso (TV) Viale della Repubblica n. 193/I. Il Consiglio Direttivo può istituire e sopprimere in tutto il territorio nazionale sedi secondarie, delegazioni e uffici staccati e può trasferire la sede nell’ambito della stessa città o di altre città.

Articolo 2

Oggetto

2. L’associazione non ha scopo di lucro. Durantela vita dell’associazione non potranno essere distribuiti, anche in modo indiretto, avanzi di gestione, nonché fondi, riserve o capitale. L’associazione impiega gli utili o gli avanzi di gestione per la realizzazione delle attività istituzionali e di quelle ad esse direttamente connesse.

L’associazione si pone come scopo statutario ed attività istituzionale lo sviluppo di progetti concreti volti alla difesa dei diritti dell’infanzia in situazioni e zone del mondo dove è violata. 
 

Per raggiungere tale finalità l’associazione intende utilizzare alcuni strumenti concreti tra i quali:

–        promuovere la conoscenza dei vari progetti di sostegno benefico attraverso l’organizzazione di eventi culturali, mostre fotografiche, rappresentazioni teatrali, concerti musicali, feste, cene, manifestazioni, collaborazioni con enti pubblici, privati, ecclesiastici, fondazioni e associazioni, siano queste nazionali o internazionali;

–        svolgere e promuovere iniziative editoriali, prodotti multimediali relative alle attività e agli scopi dell’associazione;

–        qualsiasi altra attività inerente gli scopi istituzionali dell’associazione;

–        attività di autofinanziamento.

Le attività dell’associazione e le sue finalità sono ispirate a principi di pari opportunità tra uomini e donne e rispettose dei diritti inviolabili della persona.

Articolo 3

Durata

3. La durata dell’associazione è illimitata e potrà essere sciolta con delibera dell’assemblea straordinaria degli associati.

Articolo 4

Domanda di Ammissione

4. Sono ammessi a far parte dell’associazione tutti gli uomini e le donne che accettano gli articoli dello Statuto e del regolamento interno, che condividano gli scopi dell’associazione e si impegnino a dedicare una parte del loro tempo per il loro raggiungimento.

L’organo competente a deliberare sulle domande di ammissione degli aspiranti soci è il Consiglio Direttivo. L’ammissione all’associazione è deliberata dal Consiglio Direttivo su domanda scritta del richiedente nella quale dovrà specificare le proprie generalità. In base alle disposizioni del dlgs 196/2003 tutti i dati personali raccolti saranno soggetti alla riservatezza ed impiegati per le sole finalità dell’associazione previo assenso scritto del socio. All’atto dell’ammissione il socio si impegna al versamento della quota di autofinanziamento annuale nella misura fissata dal Consiglio Direttivo ed approvata in sede di bilancio dall’assemblea ordinaria, al rispetto dello Statuto e dei regolamenti emanati.

Non è ammessa la figura del socio temporaneo. La quota associativa è intrasmissibile. Ci sono due categorie di soci:

–        SOCI FONDATORI: coloro che sono intervenuti alla costituzione dell’associazione, hanno diritto di voto, sono eleggibili alle cariche sociali, la loro qualità di soci ha carattere di perpetuità, non è soggetta ad iscrizione annuale, ma solo al pagamento della quota sociale.

–        SOCI EFFETTIVI: coloro che hanno chiesto e ottenuto la qualifica di socio al Comitato Direttivo. Hanno diritto di voto e sono eleggibili alle cariche sociali. La loro qualità di soci effettivi è subordinata all’iscrizione e al pagamento della quota sociale.

Il numero dei soci effettivi è illimitato. I soci sono tenuti al pagamento della quota sociale entro 10 giorni dall’iscrizione nel libro soci. L’ammontare della quota annuale è stabilito dall’assemblea in sede di approvazione del bilancio. Le attività svolte dai soci a favore dell’associazione e per il raggiungimento dei fini sociali sono svolte prevalentemente a titolo di volontariato e totalmente gratuite. L’associazione può in caso di particolare necessità, assumere lavoratori dipendenti o avvalersi di prestazioni di lavoro autonomo, anche ricorrendo ai propri associati.

Articolo 5

Diritti dei Soci

5. Tutti i soci maggiorenni godono, al momento dell’ammissione, del diritto di partecipazione nelle assemblee sociali, nonché dell’elettorato attivo e passivo.